fbpx

Saldi fino al 5 marzo! 20% su tutto!

Lavaggio Super Delicati

Gentile Cliente,

Congratulazioni per il Suo acquisto. Ogni capo di maglieria “Chiara Allegranzi Milano”  è di ottima fattura ed è realizzato in Italia. Dal disegno agli ultimi finissaggi a mano, risulta un autentico Made in Italy.

I filati sono pregiati, di alta qualità e provengono dalle migliori filature italiane.

Ogni outfit è lavorato come un pezzo unico.

Si consiglia di trattare questo capo di maglieria con attenzione, rispettando la manutenzione e le istruzioni presenti sull’etichetta di lavaggio.

Qui di seguito, troverai le specifiche del lavaggio per mantenerlo al meglio negli anni.

 

 

Informazioni per il lavaggio.

Lavaggio a secco: tintoria. 

Lavaggio a mano :

  1. riporre il capo di maglieria al contrario in una ampia bacinella (no alluminio o ferro) o nel lavandino (no acciaio) , inserendo 1 cucchiaino da caffè di detersivo per capi delicati per ogni maglia in 5 lt di acqua a temperatura ambiente (max 30° centigradi o max 86° Fahrenheit ). Se si vuole renderlo più morbido aggiungere 1 cucchiaio da caffè di ammoniaca* nell’acqua insieme al detersivo per capi delicati che si è inserito precedentemente cosicché il capo di maglieria ad ogni lavaggio risulterà sempre più morbido. Tenerlo in ammollo per 3 minuti , muovendolo con le mani delicatamente. Poi risciacquare fino a che l’acqua non diventi limpida. Strizzare delicatamente con le mani.
  2. Arrotolare in un asciugamano morbido, cosi da eliminare almeno il 90% dell’acqua. ( oppure mettere in lavatrice al contrario meglio se inserito nel sacchetto apposito per la lavatrice (si può acquistare sul sito), con centrifuga massimo 1 minuto e mezzo a massimo 600 giri al minuto).
  3. Parificare con le mani le giunte. Riporre ad asciugare in piano

Sono due le cose che infeltriscono il cashmere, il mohair e le sue mischie: troppo detersivo e la troppo acqua intrappolata nelle fibre.

  1. Parificare bene con le mani le giunte del capo di maglieria e stirare (ferro a un pallino o due o tre… dipende dal tipo di ferro quando consente la fuoriuscita di vapore) prima a rovescio e poi al dritto con  tocchi di vapore ma a qualche cm (10 cm) di distanza.

Per eliminare eventuali pieghe, si può anche appoggiare  il ferro ( 2 pallini di calore) sul capo, ma utilizzando un tessuto di cotone bianco ben lavato e stirato da frapporre tra il ferro e il capo di maglieria.

  1. Prima di piegarlo, lasciarlo completamente raffreddare e riporre in una zona dell’ armadio asciutta e non troppo calda, usando il/i cuoricini di legno di Cedro in dotazione. Questi cuoricini di legno di cedro del Libano sono un anti-tarme naturale (si possono acquistare anche sul sito a gruppi di 5).

* Verificare prima eventuali allergie con l’ammoniaca.

 

NOTA: Nell’eventualità di macchie, pretrattare la macchia con sapone di Marsiglia naturale nel seguente modo:

  1. Inumidire la macchia con acqua a temperatura ambiente comprendo ampiamente la superficie della macchia;
  2. strofinare sulla macchia prima a rovescio poco sapone di Marsiglia naturale (non utilizzarne troppo, perché il sapone di Marsiglia è uno dei più potenti sgrassatori in commercio).

Utilizzando poco sapone a rovescio, si potrà anche vedere se il colore del capo sbiadirà o meno, cosicché se eventualmente, si noterà che il colore sbiadisce, si può interrompere immediatamente l’operazione risciacquando velocemente l’area della macchia con acqua a temperatura ambiente);

  1. massaggiare molto delicatamente in senso circolare, prima orario e poi anti-orario la macchia;

4 ripetere l’operazione 2 e 3 al dritto;

  1. sciacquare prima da rovescio e poi dal dritto la parte trattata fino ad eliminare completamente ogni residuo di sapone. (Questa operazione di completo risciacquo è importante per evitare che rimangano aloni intorno alla macchia);
  2. eventualmente ripetere fino a che la macchia non sparisca;
  3. procedere con il lavaggio a mano.